Seguimi su:  FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM LINKEDIN PINTEREST

Category

Food

food

462 0

Cuoricini, il dolce di San Valentino!

Food

Febbraio è il mese degli innamorati…

Il 14 febbraio la festa di chi, si ama smisuratamente ogni giorno,quella che si celebra in tutto il mondo…

…è una ricorrenza che non esclude nessuno, riguarda tutti…

…tutti coloro che amano e sono amati!

….é la festa di una coppia che condivide il sentimento più forte e prezioso , la festa dell’amore di un padre e una madre per un figlio e viceversa, dell’amore tra sorelle, è quella dell’amore sincero che si prova per un amico, lo stesso amore che si prova per un’altro a 4 zampe, l’amore dei nonni per i nipoti, è quella di un nipote innamorato dei suoi nonni, la festa dell’amore per le proprie passioni e per chi c’insegna a credere in loro…è la festa tra le più belle… ed è quasi dietro l’angolo!

prepariamo insieme dolcissimi cuoricini che potrete scegliere di regalare a chi amate,

potrebbero essere il dolce buongiorno per chi vi ama,quello da condividere con chi vi ama, la vostra merenda insieme, davanti ad una tazza di te e un buon film mentre fuori nevica, il vostro dolce dopo una romantica cena a lume di candela.

il profumo che sprigionerà, la sua preparazione, conquisterà il vostro olfatto a lungo termine,lo riconoscerete sempre, e ogni volta che lo preparerete, quell’odore vi renderà felici, perchè associato ad una ricorrenza speciale, quella che ha due ingredienti fondamentali, amore e felicità.

Sono molto legata a questo dolce, è un dolce che mi riporta indietro nel tempo, mi fa rivivere emozioni indimenticabili, pomeriggi “dolcissimi” trascorsi ad osservarne la preparazione, eliminare e mangiare i bordi in eccesso … è un dolce che preparava mia madre, poi le mie sorelle e oggi mia nipote Carlotta che adesso prepara per noi i migliori waffle di sempre…

….quando li preparo,in casa è subito festa!

la ricetta è semplice… l’amore, la pazienza che metterai nella sua preparazione, faranno la differenza!

Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete poco per volta la margarina ammorbidita,vermouth, farina e lievito per dolci!

non appena il composto sarà pronto

accendete la vostra macchina per waffle, impostandola su una temperatura alta e attendete che si riscaldi.

ungete la piastra con un pizzico di margarina,

e iniziate a cuocere i vostri cuoricini, versando un mestolo del composto ottenuto nel centro della piastra!

Una volta chiusa la macchina, il composto si espanderà su tutta la superficie.

I tempi di cottura dipenderanno dalla vostra macchina! vi suggerisco di seguire le indicazioni riportate per una cottura perfetta.

sfornate i primi cuoricini, eliminate i bordi in eccesso, cospargete di zucchero a velo!

…questa è un ottima macchina per waffle che mia madre comprò in Germania per me e le mie sorelle…

ma in commercio troverete tanti altri validi modelli di macchine per waffle

Adesso indossate un grembiule,accendete lo sbattitore, siate felici, amate più che potete e dimenticate la dieta per un giorno!

Buon San Valentino

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

576 0

lenticchie portafortuna

Food

Vischio,bollicine e lenticchie non possono mancare la notte di San Silvestro…costi quel che costi un piatto di lenticchie a capodanno va mangiato, perchè portano fortuna e ricchezza, e se dopo la mezzanotte non siete riusciti a mangiarne neanche un cucchiaino perchè non avevate più spazio per altro cibo…siete ancora in tempo per rimediare,preparale e servirle per cena…circa 40 minuti di cottura per un pizzico di fortuna, un piatto gustosissimo, semplice,caldo e ricco di ferro!

400 grammi di lenticchie

2 carote

2 pomodori

1 scalogno

sale e olio evo

sono gli ingredienti necessari

sciacquate le lenticchie con acqua fredda,versatele in una pentola capiente,versate acqua sufficiente a ricoprire tutte le lenticchie e aspettate qualche minuto che l’acqua inizi a bollire

scolatele adesso, riversatele nella pentola con acqua e fate bollire,aggiungete il sale,carote,pomodori e scalogno interi,lasciate cuocere per 40 minuti circa,spegnete il fuoco, versate un filo d’olio e lasciatele riposare per qualche minuto prima di servirle.

A te che sei scaramantico e sai che devi assolutamente mangiarle oggi, a te che non ami tradire le tradizioni,a te che fortuna e  qualche soldino in più anche quest’anno non farebbero male

Buon appetito

&

Felice Anno Nuovo

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

450 1

Sua Maestà LA SCACCIATA!

Food

è arrivato dicembre ed è gia tempo di ragionare sul menù della vigilia e del pranzo di Natale…se sei tu lo chef incaricato, a te è stato affidato il compito di “creare” e portare a tavola, considerata l’importanza del momento e del ruolo che ti è stato consegnato, sarà opportuno non avventurarsi in nuovissime ricette lette poco prima della realizzazione, ma decidere di cucinare una pietanza conosciuta, già provata  e approvata…

…allora indossa un grembiule,rimboccati le maniche, perchè seguendo questa ricetta, sarà assolutamente possibile sporcarsi di farina!

Ti racconterò la storia della regina della tavola di un buon siciliano, la protagonista della magica vigilia di Natale,delle serate felici che la precedono, in compagnia degli amici tra una partita di burraco e una fetta di pandoro…lei è Sua Maestà la scacciata!

Ti racconterò come prepararla…

Ti racconterò la mia versione light e ti svelerò come renderla “originale” ma non troppo…!

Iniziamo a preparare l’impasto:

img_5798

questi ingredienti ti serviranno a realizzare una scacciata…dovrai moltiplicare la dose per il numero di scacciate che deciderai di portare a tavola!

img_5797

miscela il lievito disidratato con la farina e lo zucchero,aggiungi l’acqua a filo e impasta,aggiungi poi il sale e continua ad impastare, adesso aggiungi l’olio gradualmente e impasta fino a quando non sarà completamente assorbito!… l’utilizzo di un mixer potrà esserti d’aiuto se le dosi dell’impasto dovranno essere maggiori!

infarina un ripiano e continua a modellare con le mani infarinate l’impasto,dividilo in due parti uguali

img_5796

cospargi di farina,coprilo con una tovaglia e una coperta e lascia lievitare per due ore.

La scacciata ha mille varianti possibili di condimento, se ne preparano di ogni tipo, ma quella che non può assolutamente mancare all’appello è la scacciata con i broccoli!

ti presento gli ingredienti necessari per il suo ripieno

img_5795

durante la lievitazione dell’impasto potrai occuparti di cuocere l’ingrediente principale : il broccolo!

dividi le cimette dal gambo principale,lavale sotto l’acqua fredda e incidile nella parte inferiore

Io preferisco cuocerlo a vapore per 15 minuti

la ricetta originale prevede l’ultilizzo dei tipici ‘broccoli affucati’ ,ricetta siciliana che viene utilizzata anche come contorno…in questo caso dopo aver fatto rosolare l’aglio e la cipolla in un tegame per qualche minuto,dovrai aggiungere le cimette di broccolo, sale,olio e formaggio grattugiato,chiudere il coperchio e lasciarle cuocere per circa mezz’ora senza mai mescolare,sfumare successivamente con il vino rosso e completarne la cottura per altri 30 minuti.

adesso che l’impasto ha finito la sua lievitazione potrai stendere il primo panetto con il mattarello in un ripiano infarinato completando la sua stesura nella teglia leggermente oliata e procedere con la sua farcitura
img_5794

fora l’impasto steso con una forchetta in più punti, aggiungi un filo d’olio,lo scalogno e ancora un filo d’olio,uno strato di patate tagliate a fette sottilissime,preferibilmente con l’utilizzo di una mandolina, sale e un filo d’olio,cimette di broccoli e un filo d’olio,le olive nere e un filo d’olio,scamorza e un filo d’olio

nella ricetta originale la scamorza viene sostituita con due formaggi tipici siciliani: tuma o primosale!

stendi il secondo panetto d’impasto sempre prima nel ripiano infarinato, finendo la stesura direttamente nella teglia e richiudi i bordi.

fora con la forchetta,aggiungi un filo d’olio e spennella uniformemente tutta la superficie dell’impasto.

inforna a 180° in forno ventilato per 30 minuti.

finita la cottura che prevede una colorazione dorata dell’impasto sia sopra che sotto aggiungi un filo d’olio nella parte superiore e spennella uniformemente come fatto prima della cottura,copri con un canovaccio e lascia riposare per qualche minuto.

img_5793

la tua scacciata con i broccoli è pronta per presentarsi a tavola e accompagnare uno dei momenti più felici dell’anno…la tua vigilia del natale!

Buon appetito!

&

Buon Natale!

img_5784

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

964 2

“C’era una volta”… Totò

Food

Mi presento,mi chiamo Totò, diminuitivo del nome Salvatore, in dialetto siciliano.

Sono un biscotto dalla forma irregolare ricoperto da glassa al cioccolato, un dolce tipico siciliano;

Non sono amico della linea, ma lo sono del buonumore, richiestissimo per l’occasione della festa di Ognissanti, apprezzato da grandi e piccini, desidero svelarvi i miei ingredienti, raccontarvi il procedimento per la mia preparazione, condividere un momento di felicità che profuma di cioccolato,tradizione, sorrisi,ricordi.

Accendete il forno a 180°…dovrà essere caldo quando l’impasto sarà pronto per essere infornato!

eccovi ingredienti e accessori necessari

img_4600250gr farina 00 
75gr zucchero
75gr burro
1 uovo 
25 gr cacao
120 gr vermouth
50 gr latte 
Un pizzico di vanillina
1 cucchiaio  di miele 
8 gr di lievito per dolci
Per la glassa:
250 gr zucchero a velo
63 gr zucchero fondente
10gr cacao
75gr cioccolato fondente
60gr acqua

lavorate l’uovo con lo zucchero,unite la farina setacciata,il cacao,il pizzico di vanillina e il lievito,aggiungete lentamente latte,il burro morbido,miele, vermouth.

quando l’impasto sarà ben uniformatoimg_4602

con l’aiuto di due cucchiai formate delle palline che adagierete su una teglia rivestita da carta forno.

Infornate a 180° in forno statico per 15 minuti.

Sfornate i biscotti e lasciate raffreddare prima di procedere con la glassatura.

Adesso preparate la glassa di cioccolato.

img_4592

Sciogliete tutti gli ingredienti a bagnomaria, glassate i vostri biscotti con l’aiuto di una pinza.

Vi mostro come mi presento prima e dopo la glassatura.

img_4593

Il momento della glassatura è un passaggio che ha bisogno di un pizzico di pazienza ma poca manualità… ricordatevi, la forma irregolare è proprio una delle mie caratteristiche.

Adesso che sono pronto, vi auguro una felice festa in mia compagnia.

img_4594

Overjoyed

Irene Nicolosi

logo copia

481 1

La torta della felicità

Food

Vi racconto di una ricetta che accompagna il buon umore del risveglio,la colazione e la felicità dell’intera giornata della mia famiglia…perché è sempre il momento giusto per una fetta di torta e una ricarica di felicità.

Segni particolari: soffice, meravigliosamente color cacao!

Dicono che la colazione sia il pasto più importante della giornata, perché appena svegli  il nostro corpo ha bisogno di energia ,sani nutrienti…e una buona dose di felicità!

A casa mia la giornata inizia generalmente con la torta preferita,la torta al cioccolato, che a noi piace chiamare

la torta della felicità!

Perchè la chiamiamo cosi?…

perché è semplice e veloce  da preparare, carica d’ indiscutibili benefici,amica del cuore grazie ai flavonoidi,energetica e perfetta per affronatare le “fatiche”della giornata, perché è la più gustosa tra tutte le torte, perchè spunta il sorriso quando il timer sta per suonare e il profumo di dolce ha già raggiunto ogni angolo della casa.

Allora prepariamola insieme…

Vi presento gli attrezzi da lavoro:

img_3595

 

ecco gli ingredienti necessari…

 

img_3593

 

 

img_3594

 

Versate lo zucchero in una ciotola,aggiungete le uova, accendete lo sbattitore  Moulinex ABM11A – Sbattitore Easy max  e amalgamate gli ingredienti finchè il composto non diventi chiaro…aggiungete il latte tiepido, il burro morbido, lavorate il composto per qualche minuto. A questo punto incorporate la farina, setacciandola prima, poi aggiungete il cacao. Dopo aver lavorato il composto basterà aggiungere il lievito, mescolare e il nostro composto sarà pronto per essere versato nella tortiera,precedentemente preparata in maniera tradizionale imburrando e infarinando ,oppure, per i più pratici, utilizzando lo Staccante spray per alimenti Decora 250 ml

img_3843

infornate a 180 gradi in forno statico per 50 min.

Non aprite mai il forno durante la cottura!

Sfrornate la vostra torta della felicità e lasciate riposare per circa 30 minuti prima di servirla.

img_3596

Overjoyed

Irene Nicolosi

logo copia