Seguimi su:  FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM LINKEDIN PINTEREST

Tag

natale

343 0

Calendario dell’avvento della felicità!

Life

Ho realizzato il mio calendario dell’avvento, l’ho fatto pensando alla possibilità che ogni singola “finestrella” avrà nel ricordarmi ogni giorno, tra i mille impegni e la mia bellissima e faticosissima corsa ai regali, ciò che davvero conta per essere felice… perchè sarà bello condividere quel momento con le persone che amo, fermarmi un attimo a pensare, mentre il tempo continuerà a correre sempre più veloce di me…

Il mio countdown alla notte più magica dell’anno, sarà cosi:

Il mio calendario dell’avvento è semplice, economico, veloce da realizzare, ricchissimo di felicità… se ti piace e vuoi realizzarne uno anche tu, ecco cosa ti serve:

  • 1 cartoncino nero
  • spago iuta naturale
  • stensil/stampi natalizi
  • 24 noci
  • taglierino
  • biadesivo


apri le noci aiutandoti con un coltello inserisci la punta nel retro della noce, fai ruotare leggermente  in senso orario o antiorario,  tenendo ben ferma la noce e svuotala

ritaglia 48 disegni natalizi, che avrai realizzato con gli stencil che hai scelto,

scrivi i numeri da 1 a 24

e 24 tips di felicità giornalieri 

ecco i miei 24 tips di felicità:

  1. perdona
  2. dormi di più
  3. dimentica
  4. ascolta
  5. confidati
  6. pianifica una vacanza
  7. sorridi
  8. fai nuove amicizie
  9. esprimi la tua stima per qualcuno, inviagli un mess, adesso!
  10. apprezza il mondo intorno a te
  11. impara a fare ciò che non sai fare
  12. poniti degli obiettivi da realizzare
  13. scrivi i tuoi pensieri in un diario
  14. dona un pò del tuo tempo agli altri
  15. pensa a momenti felici vissuti
  16. fai un regalo
  17. cerca il lato positivo (guarda il bicchiere mezzo pieno)
  18. dai un significato alla tua esistenza
  19. prenditi cura di te
  20. accettati per quella che sei
  21. dedica più tempo alle persone che ami
  22. trova i tuoi punti di forza e concentrati sul loro utilizzo
  23. sogna
  24. sii resiliente,reagisci di fronte alle avversità

….inseriscili dentro la noce

chiudili con lo spago di iuta, applica il cartoncino con il numero alla noce con il biadesivo e che abbia finalmente inizio il più felice conto alla rovescia!

Overjoyed

Irene Nicolosi

logo copia

449 0

la magica notte della Vigilia di Natale

events

La Vigilia di Natale è una notte magica,un momento sacro da vivere in compagnia dei propri familiari, riuniti davanti ad un pasto semplice e un dolcissimo dopocena… un trionfo di dolci tra panettone,pandoro,meringhe,biscotti,cioccolati, giochi,chiacchiere e sorrisi.

Appena sfornati i biscotti per Babbo Natale…

biscotti, una tazza di latte caldo e carote per le renne saranno i protagonisti di un gesto carico di magia per grandi e soprattutto piccini che avranno il compito di appoggiarli vicino l’albero e andranno a dormire sognando l’Uomo dalla barba bianca,arrivare dal camino con un sacco pieno di doni,impazienti di aprire gli occhi e trovare la tazza di latte vuota,i biscotti mangiucchiati, le carote divorate  e tanti tantissimi pacchi e fiocchi sotto l’Albero,simbolo indiscusso, insieme al Presepe del Natale.

La mia Vigilia di Natale sarà caratterizzata da un ambiente caldo e accogliente,luci,profumi intensi come quello della scacciata siciliana appena sfornata,torta al cioccolato,caramelle,zenzero e cannella.

I profumi sono un elemento fondamentale nell’allestimento della casa per la Vigilia,perchè ciò che verrà percepito dall’olfatto provocherà emozioni che rimarranno impressi nella memoria per moltissimo tempo.

Preparerò delle bevande calde da consumare davanti il camino attendendo l’arrivo del Natale,la nascita di Gesù.

Immancabile una tazza di cioccolata calda,accompagnata da meringhe,marshmallow e biscotti.

Allestirò la tavola con candele in barattoli di marmellata,pigne,stecche di cannella,piccoli pini e bacche rosse.

La colonna sonora della mia notte di Natale,sarà caratterizzata dai classici brani di Natale e giochi che faranno felice la piccola di casa e il cuore di chi con lei ritornerà bambino per una notte.

IO sono prontissima al Natale e tu?

Come stai organizzando la tua vigilia?

Buon Natale

da

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

354 0

guida al regalo di Natale

etiquette

è iniziato il countdown alla notte più magica dell’anno…

…nessun contatto diretto con Babbo Natale per una dritta su cosa mettere sotto l’albero quest’anno per i piccoli,i grandi di casa e gli amici…il tempo corre più veloce che mai e la lista delle persone a cui pensare è ancora lunghissima…esiste la probabilità di mettere a rischio portafoglio e originalità pur di portare a casa qualcosa…

ma…siamo davvero sicuri che contenuto e valore economico siano più importanti del semplice gesto di donare?

….donare è uno dei gesti più belli che l’uomo è in grado di compiere!

un regalo pensato,dotato di significato emotivo caratterizzerà il regalo perfetto!

il momento dello scambio dei doni,vanta un altissimo carico di felicità!…

è il momento in cui si da e si riceve, è il momento della gratitudine, degli abbracci,dei sorrisi,della gioia autentica!

pensare a cosa potrà rendere felici…è un ottimo punto di partenza!

Sfogliando le pagine che parlano di bon ton natalizio,impareremo che la confezione del nostro regalo ha un importantissimo valore, ne acquista ancora di più se saremo stati noi a realizzarla,impreziosisce smisuratamente quando è accompagnata da un bigliettino che riporta una dedica,un pensiero,un augurio,vero…il bon ton natalizio consente il riciclo di un regalo quando è sincero…succede quando si regala qualcosa che non si acquista,ci viene regalato,adesso ci appartiene,magari abbiamo già o non utilizzeremo tanto quanto potrebbe fare il nostro migliore amico…allora con carta e nastro sarà possibile confezionarlo, felici di raccontarne la storia,che non sarà quella di un pomeriggio in un grande magazzino con carta di credito nelle mani…il nostro amico lo apprezzerà!

 un salto dal nostro fioraio preferito per acquistare,centrotavola,fiori,piante da portare a casa in occasione di pranzi e cene , nel periodo natalizio, sarà un ottima idea!

non lo sarà regalare un capo d’abbigliamento senza lo “scontrino regalo” che permetterà di cambiare taglia e colore,non lo sarà, avventurarsi in materie sconosciute…no alla bottiglia di vino se non siamo dei buoni intenditori!

…no a soldi o carte prepagate perchè ,anche se utili,comodi da regalare,rientrano tra i regali più anonimi al mondo…e il Natale non è l’occasione giusta per loro!

Il regalo di Natale non ha un costo previsto,non è stato definito un limite sotto o sopra il quale non andare…si può regalare qualcosa di costoso ma vuoto di significato,economico ma importante.

Il regalo di Natale può essere un dolce fatto in casa,una lettera,la fotografia di un momento memorabile…un libro…il mio preferito!

Il regalo di Natale è magia, felicità negli occhi di chi lo scarterà sotto l’albero pensando a te,emozione…

adesso tocca a te scegliere il “fiocco” più bello da donare!

enjoy Christmas time!

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

435 0

la felicità è…

Life

Vi sono momenti minuscoli di felicità, e sono quelli durante i quali si dimenticano le cose brutte. La felicità, signorina mia, è fatta di attimi di dimenticanza.  (Totò a Oriana fallaci)

….Con carta e penna nelle mani…la lettera all’uomo in rosso,più generoso del mondo dalla lunga barba bianca inizia sempre cosi: Caro Babbo Natale…img_5839

il regalo più richiesto? non ha un costo, non si compra in nessun negozio,è ecologico,a Natale è in alta stagione, ce l’abbiamo già, a volte, nascosto da qualche parte, non passerà mai di moda, lo chiederemo ogni anno…si chiama felicità!

La felicità è quel regalo che non può esserti assicurato…dipende da te, dalla tua mente, va allenata, è una scelta…porta con se enormi benefici.

La felicità è… un amico vero, un sorriso, il profumo di un buon libro, il tempo trascorso in famiglia, il lavoro che ami, è l’abbraccio di una madre, un padre per “amico”,una giornata di shopping, un regalo, una sorpresa, è ritrovare dei soldi nella tasca di un vecchio jeans, trascorrere del tempo con se stessi…è una torta appena sfornata, è l’indipendenza, è rivedere un amico dopo tanto tempo, viaggiare, ascoltare musica a tutto volume, cantare a squarciagola,ballare, ricevere un consiglio, condividere… è una lunga passeggiata in mezzo alla natura, una vecchia fotografia, un ricordo… è volare, dormire un ora in più rispetto al solito, avere un segreto, essere importanti per qualcuno… è il film preferito nel divano accanto a chi ami, è un tuffo nel mare, il singhiozzo che passa, un abbraccio, una sorella maggiore, una tazza di te caldo mentre fuori nevica…  è negli occhi di un bambino, è “vincere una sfida”,è sognare, è nelle luci dell’albero di natale, è in una festa,una sera a teatro, è incontrare il tuo idolo,è una coccola al tuo amico a quattro zampe, è in una nuova vita, è sbarazzarsi di vecchi indumenti , dimenticare, raggiungere un traguardo,riordinare, ritrovare la ricetta in un foglio di carta del tuo dolce preferito scritta dalla nonna che non c’è più… è correre, osservare, cambiare strada, è una sera al ristorante, un ora senza telefono, è perdonare, imparare una lingua nuova, accettare il tempo che passa, è in un “si”,è comprare un maglione con i saldi,è una gratificazione a lavoro,è imparare a dire no, mangiare sano, prendersi cura di se, è…il concerto del tuo cantante preferito,la recita di tuo figlio,una giornata di sole,una di riposo, è un aeroporto, un souvenir dall’altra parte del mondo,è vivere senza riserva!

e a te…cosa ti rende felice?

Chiederselo fa bene al cuore, ragionarci,scrivere in un foglio ogni giorno cosa ci ha reso felici è un esercizio che aiuta ad apprezzare di più le piccole cose…

un giorno questa domanda la rivolsi ad una donna dotata di un preziosissimo dono…quello di mettere nero su bianco le emozioni e farne una poesia…!

Le chiesi cosa fosse per lei la felicità…

Lei mi rispose cosi:

Le mille sfumature della felicità

Percorrere un sentiero col vento tra i capelli

lasciandosi cullare dal canto degli uccelli,

sentire sulla pelle il tocco languido della rugiada

lasciare le amarezze sul ciglio della strada…

Seppur di poche parole e con semplicità

eccola l’essenza pura della felicità!

Si,perchè la felicità ha mille sfumature

brillanti colori e insolite ombreggiature

Si tinge di blu quando ti svegli d’improvviso

e felice poggi le tue gote sul suo viso…

La gioia che colora di un rosso travolgente

l’anima che si nutre dei sorrisi della gente

La felicità è una ricerca lenta e accurata

una dama presente ma sempre velata.

La leggi su un bimbo col volto incantato

lo sguardo stupito per un dono inaspettato.

La scrive un uomo ormai libero da catene

quella voglia di rivalsa che gli scorre nelle vene.

La imprime una madre nel dolore profondo

stringendo la creatura che ha messo al mondo

La felicità è imprevedibile come il vento

cambia direzione in qualsiasi momento.

Ma come un ciclone lascia sempre il segno

Un colpo di matita impresso in un disegno

percorsi indefiniti segnati dal destino

del quale ogni essere vivente è fantino.

Giusi Bertolone

6d86921ee6434eb83c4f5cc598c882f1

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia

429 1

Sua Maestà LA SCACCIATA!

Food

è arrivato dicembre ed è gia tempo di ragionare sul menù della vigilia e del pranzo di Natale…se sei tu lo chef incaricato, a te è stato affidato il compito di “creare” e portare a tavola, considerata l’importanza del momento e del ruolo che ti è stato consegnato, sarà opportuno non avventurarsi in nuovissime ricette lette poco prima della realizzazione, ma decidere di cucinare una pietanza conosciuta, già provata  e approvata…

…allora indossa un grembiule,rimboccati le maniche, perchè seguendo questa ricetta, sarà assolutamente possibile sporcarsi di farina!

Ti racconterò la storia della regina della tavola di un buon siciliano, la protagonista della magica vigilia di Natale,delle serate felici che la precedono, in compagnia degli amici tra una partita di burraco e una fetta di pandoro…lei è Sua Maestà la scacciata!

Ti racconterò come prepararla…

Ti racconterò la mia versione light e ti svelerò come renderla “originale” ma non troppo…!

Iniziamo a preparare l’impasto:

img_5798

questi ingredienti ti serviranno a realizzare una scacciata…dovrai moltiplicare la dose per il numero di scacciate che deciderai di portare a tavola!

img_5797

miscela il lievito disidratato con la farina e lo zucchero,aggiungi l’acqua a filo e impasta,aggiungi poi il sale e continua ad impastare, adesso aggiungi l’olio gradualmente e impasta fino a quando non sarà completamente assorbito!… l’utilizzo di un mixer potrà esserti d’aiuto se le dosi dell’impasto dovranno essere maggiori!

infarina un ripiano e continua a modellare con le mani infarinate l’impasto,dividilo in due parti uguali

img_5796

cospargi di farina,coprilo con una tovaglia e una coperta e lascia lievitare per due ore.

La scacciata ha mille varianti possibili di condimento, se ne preparano di ogni tipo, ma quella che non può assolutamente mancare all’appello è la scacciata con i broccoli!

ti presento gli ingredienti necessari per il suo ripieno

img_5795

durante la lievitazione dell’impasto potrai occuparti di cuocere l’ingrediente principale : il broccolo!

dividi le cimette dal gambo principale,lavale sotto l’acqua fredda e incidile nella parte inferiore

Io preferisco cuocerlo a vapore per 15 minuti

la ricetta originale prevede l’ultilizzo dei tipici ‘broccoli affucati’ ,ricetta siciliana che viene utilizzata anche come contorno…in questo caso dopo aver fatto rosolare l’aglio e la cipolla in un tegame per qualche minuto,dovrai aggiungere le cimette di broccolo, sale,olio e formaggio grattugiato,chiudere il coperchio e lasciarle cuocere per circa mezz’ora senza mai mescolare,sfumare successivamente con il vino rosso e completarne la cottura per altri 30 minuti.

adesso che l’impasto ha finito la sua lievitazione potrai stendere il primo panetto con il mattarello in un ripiano infarinato completando la sua stesura nella teglia leggermente oliata e procedere con la sua farcitura
img_5794

fora l’impasto steso con una forchetta in più punti, aggiungi un filo d’olio,lo scalogno e ancora un filo d’olio,uno strato di patate tagliate a fette sottilissime,preferibilmente con l’utilizzo di una mandolina, sale e un filo d’olio,cimette di broccoli e un filo d’olio,le olive nere e un filo d’olio,scamorza e un filo d’olio

nella ricetta originale la scamorza viene sostituita con due formaggi tipici siciliani: tuma o primosale!

stendi il secondo panetto d’impasto sempre prima nel ripiano infarinato, finendo la stesura direttamente nella teglia e richiudi i bordi.

fora con la forchetta,aggiungi un filo d’olio e spennella uniformemente tutta la superficie dell’impasto.

inforna a 180° in forno ventilato per 30 minuti.

finita la cottura che prevede una colorazione dorata dell’impasto sia sopra che sotto aggiungi un filo d’olio nella parte superiore e spennella uniformemente come fatto prima della cottura,copri con un canovaccio e lascia riposare per qualche minuto.

img_5793

la tua scacciata con i broccoli è pronta per presentarsi a tavola e accompagnare uno dei momenti più felici dell’anno…la tua vigilia del natale!

Buon appetito!

&

Buon Natale!

img_5784

Overjoyed

Irene Nicolosi

 logo copia